Ultima modifica: 10 ottobre 2016

Dati monitoraggio stabile Ponte Galeria

Le informazioni seguenti al fine e tranquillizzare le famiglie che di anno in anno iscrivono i loro figli alla scuola.
Si conferma infatti che l’edificio è assolutamente stabile, sicuro e monitorato, tramite raccolta periodica di dati da parte delle ditte specializzate incaricate dal Municipio.

La presente pagina rimane attiva al fine di documentare le azioni svolte dal Municipio nel gennaio 2014, per lo stabile che ospita la scuola secondaria (media) di Via Portuense 1493, dopo le segnalazioni fatte dal Consiglio D’Istituto e dalla Dirigente della Scuola, circa lesioni presenti sulle pareti esterne e interne di una facciata dell’edificio.

Per dovere di informazione e trasparenza mettiamo a disposizione la cronistoria degli avvenimenti.

  1. Dopo l’accorpamento delle sedi scolastiche di Ponte Galeria (in precedenza associate alla Scuola Quartararo e Pirandello di Via della Magliana), all’Istituto Comprensivo Fratelli Cervi, anno scolastico 2013, l’ufficio di presidenza dell’Istituto ha iniziato a monitorare le crepe presenti sulla parete esterna e in corrispondenza internamente all’edificio, formatesi lentamente negli anni precedenti, a partire certamente dal 2000 e monitorate negli anni tramite istallazione di un sistema di spie applicate sulle crepe.
  2. Alla fine del 2013, poco tempo dopo l’accorpamento delle scuole, ricostruita la storia delle problematiche dell’edificio, con successivi sopralluoghi della Presidenza, dei responsabili del Consiglio D’Istituto e del Responsabile della Sicurezza, appariva insufficiente e obsoleto il sistema di monitoraggio istallato 10 anni prima e inaffidabili le spie (per altro saltate nel tempo causa le intemperie e l’ampliamento graduale delle crepe).
  3. Pertanto alla vigilia del 2014, la scuola ha inoltrato con fermezza richiesta di sopralluogo e verifica da parte delle autorità competenti del Municipio e del dipartimento edilizio di Roma Capitale, dai quali sono scaturiti la necessità di ampie e approfondite verifiche e risanamento e messa in sicurezza delle murature interessate dalle lesioni.
  4. Vi sono stati due sopralluoghi il primo il giorno 03 gennaio 2014 a cura del Dipartimento XI di Roma Capitale assieme al Municipio XI e il secondo il giorno 07 gennaio da parte dell’ufficio tecnico del Municipio, che prendendo in carico la situazione ha confermato lo spostamento di 5 classi alloggiate nelle aule esposte al problema di stabilità. Il Municipio ha inoltre disposto l’interdizione della zona con Circolare n. prot. 695 del 07/01/2014 assicurando nello stesso tempo nel minor tempo possibile i necessari interventi di controllo della stabilità. – Scarica il documento: Prot.n.695 del 07-01-14 di Roma Capitale
  5. In data 10/01/2014 con prot. n. 1531, il municipio XI comunica la decisione di avviare un intervento di “somma urgenza”, per il quale chiede al Dipartimento SIMU di Roma Capitale l’approvazione per un importo pari a € 150.000,00, in attesa di fondi per una radicale ristrutturazione e adeguamento dell’edificio. – Scarica il documento: Prot.n.1531 del 10-01-14 di Roma Capitale
  6. Visto l’avvio dei lavori di somma urgenza si rendeva necessario reperire spazi didattici alternativi. Si pubblicano di seguito le richieste inviate al Municipio XI, in particolare all’Ufficio di Presidenza e alla UOT, relative alla necessità di reperire spazi idonei ad ospitare le classi spostate in sistemazioni provvisorie e inidonee ad una lunga permanenza.
    Una prima richiesta Prot n. 0042/E01 del 07/01/2014, inviata via Fax e posta certificata: il documento a questo link:  SCAN1358_000   e la ricevuta  Ricevuta accettazione messaggio
    La seconda richiesta dell’arch. Maiolati Cristina, inoltrata sia alla Presidenza che alla UOT che sottolinea l’urgenza di reperire idonei locali, inviata con Prot. 153/E06 con PEC il 13/01/2014. I documenti ai seguenti link:  SCAN1327_000 ricevuta di invio SCAN1359_000  e ricevuta di ricezione.
  7. Dopo i sopralluoghi da parte dell’Ufficio Tecnico del Municipio è stata comunicata l’agibilità per le classi poste al primo piano dal 03/02/2014,  mentre restano interdetti i locali al piano terra al fine di permettere lavori e sondaggi, descritti dettagliatamente nella comunicazione. Comunicazione del Municipio e UOT  del 29/01/2014: Scarica il file PDF della comunicazione.Effettuati sondaggi e verifiche è intervenuta in data 18/02/2014 la “Commissione per la verifica delle condizioni statiche degli edifici comunali”, che ha effettuato un sopralluogo come da richiesta dei VV.FF. del Comando Provinciale. La commissione ha ritenuto che non vi siano per ora pericoli imminenti di cedimenti repentini della struttura e pertanto ha disposto un monitoraggio approfondito e costante dello stabile con metodi e mezzi adeguati da affidare ad una ditta specializzata. Si rimanda alla lettura approfondita del verbale allegato. Verbale di Roma Capitale Dipartimento SIMU del 19/02/2014,  nostro Prot. 1204/E06: Verbale commissione SIMU
  8. Poi finalmente – RIENTRO NELLE RISPETTIVE CLASSI CORSO “L” – PLESSO PONTE GALERIA

Di seguito la pubblicazione dei documenti attestanti il monitoraggio della stabilità dell’edificio, disposto dal Municipio con cadenza periodica, che mettiamo a disposizione.

AGGIORNAMENTO SITUAZIONE MONITORAGGIO STABILE SCUOLA SECONDARIA DI PONTE GALERIA.

In seguito alle richieste della scuola, ai monitoraggi che sono continuati periodicamente e a seguito dalla riunione di aggiornamento sulla situazione della stabilità dell’edificio scolastico tenutasi con i genitori degli alunni della sede scolastica, la Dirigenza dell’Istituto e le autorità del Municipio, quest’ultimo ha fornito alla scuola gli ultimi dati di monitoraggio dai quali non si rileva alcun tipo di problema relativo alla stabilità. Si mette in visione di seguito il documento: Relazione di aggiornamento sul monitoraggio dello stabile settembre 2016.

Nel frattempo sono state affrontate le problematiche relative a perdite d’acqua, dovute sia ad infiltrazioni dalle guaine di copertura della scuola, sia ad umidità fuoriuscita dai pavimenti in seguito alla perdita presunta da un segmento della tubazione antincendio della sede di scuola primaria. Per ambedue le problematiche sono state tempestivamente fatte segnalazioni sia agli uffici del Dipartimento preposto di Roma Capitale che al Municipio e all’Ufficio tecnico competente. Si informa che le problematiche di infiltrazioni dalle guaine sono state affrontate e risolte, con interventi di recupero delle perdite e sanificazione delle macchie di umidità. Mentre per la sistemazione delle infiltrazioni di umidità dal tratto di tubo dell’impianto antincendio, si segnala che dopo diversi sopralluoghi da parte delle autorità competenti sia del Dipartimento che del Municipio si resta ancora in attesa di intervento risolutivo, puntualmente sollecitato dalla scuola e dal Municipio stesso.